Materiale alunni NAI

Accoglienza alunni stranieri

Siti utili

http://www.comeitaliani.it/

http://italianoperstranieri.loescher.it/

http://www.ragazzidelfiume.it/

Metodo TPR

“A scuola: giocare, costruire, fare per …
… imparare l’italiano con il metodo TPR !”

Il TPR è una strategia che introduce lo studio di una lingua a partire dall’esecuzione di istruzioni verbali, i comandi. L’insegnante dà un comando, associato al movimento corrispondente; l’apprendente esegue l’azione appropriata (Alzati: l’insegnante si alza e invita l’alunno ad alzarsi ecc.). Successivamente il metodo e la teoria che ne è alla base verranno illustrati molto dettagliatamente, sia per ragioni tecniche, sia perché quando un insegnante sceglie di applicare una procedura didattica deve essere sostenuto nella motivazione e nel suo personale senso di consapevolezza didattica.

https://caffescuola.files.wordpress.com/2014/03/tpr-a-mastromarco.pdf

http://educazione.comune.fi.it/export/sites/educazione/materiali/6-14/TPR-estratto.pdf

Materiali didattici di Alfabetizzazione Linguistica

In questo sito puoi scaricare Percorsi didattici interculturali di alfabetizzazione linguistica per la scuola secondaria  di primo grado
a cura della Facoltà di Scienze della Formazione – Università di Bologna

http://www.provincia.rimini.it/progetti/istruzione/mn_stranieri/abc/cd/sc_secondaria_1.htm

Numerose proposte di giochi didattici

http://italianoperstranieri.loescher.it/attivita-extra-spazio-italia-1-entrare-in-gioco-.n438

http://italianoperstranieri.loescher.it/primo-contatto-con-esercizi-%28attivita-extra-diamo-i-numeri%21.n3517

Telefono senza fili

Materiale
-cartellini che rappresentano immagini o nomi di oggetti per categorie ( oggetti dell’aula).
Spazio
– aula
DESCRIZIONE GIOCO
Disporre i bambini a ferro di cavallo oppure seduti in fila. Il primo bambino sceglie in segreto un’immagine tra i cartellini. Comunica sottovoce all’orecchio del suo vicino il nome dell’immagine. Il vicino fa altrettanto con il compagno che segue. Alla fine l’ultimo pesca l’immagine corrispondente al nome e la pronuncia a voce alta. SUGGERIMENTI L’Insegnante raccomanda alla classe di pronunciare lentamente e chiaramente il nome dell’immagine per aiutare la comprensione del bambino straniero presente nel gruppo.

Indovina chi è

REGOLE: Si gioca a coppie (ma si può fare anche in piccoli gruppi). Ogni giocatore pesca una carta dal mazzo di carte che rappresentano i personaggi presenti anche sulla scheda (o nella tavoletta, se avete il gioco originale). Scopo del gioco è scoprire qual è il personaggio del compagno facendo domande per capire il suo aspetto e procedendoper esclusione. Ciascun giocatore a turno fa una domanda circa una caratteristica dell’aspetto del personaggio avversario ed in base alla risposta, può eliminare tutte le figurine che non si adattano alla caratteristica (abbassando il personaggio nel gioco originale o semplicemente mettendo una X sul personaggio nella versione scaricabile). Ad esempio, un giocatore può domandare se il personaggio porta gli occhiali; se la risposta è SI possono essere eliminati tutti i personaggi che non li portano. Scopo del gioco è indovinare per primi il personaggio posseduto dall’avversario, ripetendo ed incrociando le domande in più turni, fino ad eliminare tutte le figure tranne una.

Giochi online

http://giochididatticibambinionline.blogspot.it/2012/08/alfabeto-lettere-gioco-didattico.html

http://www.paginainizio.com/giochi/tavolo/indovina-chi/index.php

http://www.umapalata.com/design/games/ScuolaGnomi/up_player.asp?file=GNOMmenu0.swf

http://www.baby-flash.com/wordpress/mesi/