Tra finzione e realtà

In occasione del Carnevale l’omino di carta della sez. E, George, ha fatto conoscere ai bambini la principessa ARIA attraverso una storia.

“ Lei era triste perchè abitava sola in un castello fra le nuvole  finchè  un bel giorno la nuvoletta Celeste la convinse a visitare il mondo. Quando giunsero sulle montagne, la principessa incontrò il Vento e se ne innamorò. Da allora Aria e Vento viaggiano insieme per il mondo a far vivere divertenti esperienze ai bambini che incontrano”.

Che magia per i bambini ascoltare la storia e dare forma al personaggio/maschera. Ancor più cercare di capire cos’è l’Aria: si sente tra i nostri capelli, ma non si vede, si può catturare dentro ad un palloncino o soffiarla dentro una cannuccia, …
È  fuori ma anche dentro di noi! I bambini diventeranno così “piccoli esploratori” sensoriali alla scoperta di questo fondamentale elemento.

Elemento aria

Con il terzo bimestre si continua la conoscenza degli elementi naturali.
Un contesto ludico motivante insieme alla dimensione di gruppo, all’osservazione, alla sperimentazione ed alla conversazione costituiscono il punto di partenza per avviare l’esplorazione a livello sensoriale e corporeo dell’elemento naturale protagonista di questo terzo bimestre: l’ARIA.
Il gioco rimane la principale modalità propositiva per sviluppare la conoscenza dal momento che le attività in forma ludica, specialmente nei bambini più piccoli, stimolano le capacità linguistiche, cognitive, motorie relazionali ed affettive.
Come in ogni attività didattica il ruolo di noi insegnanti sarà quello di predisporre situazioni di gioco divertenti atte a favorire il piacere di fare, la curiosità e la partecipazione attiva.
L’attività presentata dai bambini della sezione D è stata realizzata spruzzando i colori sulla tela da pittura con le pipette da laboratorio.
Le tele sono poi state incorniciate da cartoni di recupero assemblati creativamente tra loro.
Inoltre i bambini si sono divertiti a giocare liberamente con i palloncini colorati prima di completate l’esposizione collettiva.

 

 

 

Emozioni e creatività

È arrivato l’inverno ma non la neve…

I bambini della sez. E della scuola dell’infanzia di Casorate hanno vissuto un’esperienza sensoriale magica che ha reso l’idea della neve.

Hanno mescolato in parti uguali schiuma da barba e colla vinavil.

Sentire l’odore del composto e toccarne la consistenza è stato divertente.

Hanno poi spennellato la “neve finta” ancora morbida sul cartellone ed ecco fatto l’albero innevato!