Diciamolo a tutti!

Il 22 aprile è stata la Giornata Internazionale della Terra.
Nata il 22 aprile 1970 come un movimento universitario, questa giornata vuole sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra. Nel tempo, la Giornata della Terra è divenuta un avvenimento educativo ed informativo. I gruppi ecologisti la utilizzano come occasione per valutare le problematiche del pianeta: l’inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, le migliaia di piante e specie animali che scompaiono e l’esaurimento delle risorse non rinnovabili.
Per la scuola primaria “A. Moro” è stata l’opportunità di divulgare ai genitori, agli zii, ai nonni e a tutti quanti si sono trovati a passare davanti l’edificio in quei giorni, le iniziative e le attività intraprese quest’anno a favore dell’ambiente.
Da venerdì 20 fino a lunedì 23 aprile, sono stati appesi all’esterno della scuola dei cartelloni realizzati dai nostri studenti, in cui sono state illustrate le attività che speriamo possano essere uno spunto per le loro famiglie.

“La Terra su cui viviamo non l’abbiamo ereditata dai nostri padri, l’abbiamo presa in prestito dai nostri figli”